Himalait è un brand di
CDS SRL
Via Cantoniga, 11
22100 - Como CO
P.IVA: 03845240138
REA: CO-401071

Servizio Clienti
(+39) 351 848 6704
info@himalait.com

Felici ma Stempiati =)

Felici ma Stempiati =)

Dopo esserci dedicati al mondo femminile è giusto dare uno sguardo anche a quello maschile: anche i nostri ometti perdono i capelli, anche per loro ci possono essere diverse cause e le situazioni possono essere più o meno permanenti.

Come per le donne, anche per gli uomini entrano in gioco diversi fattori che possono determinare la caduta dei capelli, come ad esempio lo stress ed i ritmi frenetici, le diete dimagranti, il fumo, l’esposizione alla luce ultravioletta, ma anche l’utilizzo costante di farmaci.

E’ stato studiato che per gli uomini anche il dormire poco/male, può essere una della cause che accelera la caduta dei capelli e l’indebolimento del cuoio capelluto: il corretto susseguirsi delle fasi di sonno e di veglia, aiuta infatti l’organismo a rispettare il corretto rinnovamento delle cellule.

E’ pur vero, però, che il 70% degli uomini perde i Capelli per fattori ormonali o genetici, come nel caso dell’Alopecia Androgenetica. 

L’alopecia Androgenetica, viene anche comunemente chiamata calvizia ed è legata all’ormone principe degli uomini: il Testosterone.
Il Testosterone vi rende felici ma anche pelati =)
Questo ormone, infatti, agirebbe direttamente sul bulbo pilifero, portando ad un suo graduale indebolimento fino al punto che non sarà più in grado di “produrre” nuovi capelli.
Il vero problema della Calvizia maschile, quindi, non è legata al numero di capelli che si perdono, ma all’incapacità del bulbo pilifero di continuare a farne nascere di nuovi.

Molti uomini danno per scontato che prima o poi rimarranno senza i loro capelli ed effettivamente la progressione è abbastanza riconoscibile in quanto è comune più o meno a tutti: dapprima si alza la linea frontale dei capelli, successivamente si perdono i capelli nella zone delle tempie. 
Come ci suggerisce uno studio della Società Italiana di Tricologia, la calvizia interessa il 25% della popolazione maschile prima dei 30 anni e il 50% entro i 45/50 anni.

Ma come porre rimedio a tutto questo allora??

Tolto il fatto che se la perdita dei capelli diviene un fatto ricorrente e costante nel tempo non resta altro che contattare un medico e rivolgersi a degli esperti, esistono comunque dei rimedi che aiutano a “limitare il danno” ed aiutare il cuoio capelluto a stare meglio.

Utilizzare delle fiale rinforzanti per 1-2 mesi, almeno un paio di volte all’anno, può essere un rimedio per il diradamento di media entità, stimolando il bulbo pilifero.
Queste fiale sono consigliate anche per i capelli fini, poichè aiutano a renderli più forti e spessi.I prodotti migliori sono quelli a base di aminoacidi, poichè apportano un miglioramento della circolazione sanguinea.
Un’alternativa alle fiale, infine, può essere l’assunzione di integratori alimentari, meglio ancora se a base di Serenoa Repens che agisce direttamente sul testosterone!

Condividi con

Inizia a scrivere e premi invio per cercare

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.